Navigation Menu+

ORARI, TARIFFE E CONTATTI

Vi accoglieranno i Mastri Cartai, accompagnandovi in un viaggio a ritroso nel tempo: le stanze, gli utensili, gli ingranaggi, il rumore dell’acqua, i muri intrisi ancor oggi dell’odore acre del ‘pisto’ (nome genovese della materia base). Vi faranno rivivere tempi antichi in cui l’uomo con il  suo ingegno traeva energia solo dalla natura: dall’acqua e dal vento.

Il percorso è supportato da multimedia  presenti nelle sale che consentiranno un approccio immediato, istruttivo e affascinante.

Durante la visita potete produrre la carta fatta a mano partecipando al laboratorio che ne insegna l’antica arte.

L’esperienza è particolarmente indicata per le scolaresche: gli alunni di ogni età, dall’infanzia all’adolescenza, acquisiranno importanti nozioni didattiche.

Le sale museali, grazie all’abbattimento delle barriere architettoniche, sono percorribili da chiunque.

 

ORARIO

 

Dal Mercoledi alla Domenica, dalle 11.30 alle 17.00.

Apertura per scuole: 9.30

Per la visita è gradita la prenotazione al 335.16.23.161

In periodo estivo (21/6 – 21/9) e invernale (21/12-21/3) il museo apre esclusivamente su prenotazione telefonica al 3351623161.

 

Orario visite guidate (durata, circa 40 minuti)

09.30 (riservato alle scuole)

11.30

14.30

15.30

16.30

 

TARIFFE

 

Visita libera 4,00 euro

Visita guidata 5,00 euro

Visita guidata con fabbricazione guidata di un foglio in carta a mano 6,00 euro

Riduzioni visita guidata: gruppi (più di 8 persone) 4,00 euro

disabili 4,00 euro

bambini sotto i 5 anni 4,00 euro

scuole 4,00 euro (vedi sezione “IL MUSEO E LE SCUOLE”)

 

CONTATTI

Museo della Carta di Mele (GE)

via Acquasanta 251

16158 Genova

 

Telefono 335.16.23.161

museocartamele@comune.mele.ge.it

Pagina Facebook: MUSEO CARTA MELE

 

Comune di Mele 010 6319042

www.comune.mele.ge.it

 

Sale espositive

Posted by on 10:00 in contenuti, Featured | Commenti disabilitati su Sale espositive

Sale espositive

Il percorso museale segue il viaggio che facevano gli stracci o i materiali da riciclare per diventare carta nuova. Le sale del museo sono le stanze dell’opificio, della cartiera. Ancor oggi, come se il tempo si fosse fermato, tutti i macchinari, gli utensili ed i reperti attendono il visitatore per raccontare la storia della produzione della carta e degli uomini che con tanta fatica, insieme a donne e bambini, la producevano. Tutto racconta quanto il cartaio abbia saputo, con il suo ingegno, utilizzare ciò che la natura metteva a sua disposizione. Il Mastro Cartaio illustrerà la visita con passione, entusiasmo e condurrà ogni visitatore fino a fargli realizzare un foglio di carta fatta a mano....

read more

Laboratorio della carta fatta a mano

Posted by on 09:00 in contenuti | Commenti disabilitati su Laboratorio della carta fatta a mano

Laboratorio della carta fatta a mano

Il percorso museale segue il viaggio che facevano gli stracci o i materiali da riciclare per diventare carta nuova. Le sale del museo sono le stanze dell’opificio, della cartiera. Ancor oggi, come se il tempo si fosse fermato, tutti i macchinari, gli utensili ed i reperti attendono il visitatore per raccontare la storia della produzione della carta e degli uomini che con tanta fatica, insieme a donne e bambini, la producevano. Tutto racconta quanto il cartaio abbia saputo, con il suo ingegno, utilizzare ciò che la natura metteva a sua disposizione. Il Mastro Cartaio illustrerà la visita con passione, entusiasmo e condurrà ogni visitatore fino a fargli realizzare un foglio di carta fatta a mano. FASI CREAZIONE CARTA CON FILIGRANA...

read more

Papè pestou…pisto – video –

Posted by on 08:00 in contenuti | Commenti disabilitati su Papè pestou…pisto – video –

Papè pestou…pisto – video –

PER VISUALIZZARE     CLICCA video       Riprese e montaggio a cura di Riccardo Molinari Questo video vuole trasmettere la cultura, il sapere del fare e la tecnologia di un mondo dove la carta era il fulcro attorno al quale gravitavano la vita e l’economia di intere generazioni. Con la collaborazione dei Mastri Cartai, chi visita il “Museo” farà un piccolo viaggio nel tempo apprezzando la fatica e la manualità di un tempo, quando la carta veniva prodotta nelle cartiere del territorio melese. Mele è diventata famosa nei secoli passati in tutto il mondo per le particolari caratteristiche della propria carta. Particolarmente apprezzata, per l’uso negli archivi e cancellerie, dalla case reali spagnola, portoghese ed inglese in quanto per l’alta qualità della materia non era aggredita dai tarli e quindi era garanzia di durata nel tempo....

read more